DISCHI IN ARCHIVIO
1950   78 giri Abito Da Sera
1950   78 giri Amore sotto la Luna
1950   78 giri Carovaniere
1950   78 giri Come Pioveva
1950   78 giri Il Perduto Amore  (In cerca di te)
1950   78 giri La Luna è Bianca
1950   78 giri La Signora Di Trent'anni Fà
1950   78 giri Signorina Primavera
1952   78 giri Addio Signora
1952   78 giri Cara Piccina
1952   78 giri Piccola Santa
1953   78 giri Canta Pierrot
1953   78 giri Non Ti Scordar Di Me
1953   78 giri Signora Fortuna
1954   78 giri Amor Di Pastorello
1954   78 giri Balocchi E Profumi
1954   78 giri Fili D'oro  
1954   78 giri Venezia La Luna E Tu
1955   78 giri Chiove  
1955   78 giri Il Primo Amore
1955   78 giri Ladra  
1955   78 giri Mamma  
1955   78 giri Portami Tante Rose
1955   78 giri Spazzacamino
1955   78 giri Vivere  
1956   78 giri La Signora  dii 30 anni Fa
1956   78 giri Ramona  
1956   78 giri Tu Che M'hai Preso Il Cuor
1957   78 giri Creola  
1957   78 giri E poi più nulla
1957   78 giri Giamaica
1957   78 giri Tu ce l'ha la mamma  
1957   78 giri Vipera  
1958   78 giri Scettico Blues
1958   78 giri Soldatini Di Ferro
1958   78 giri Vecchia Roma
1959   78 giri Abat Jour (salomè)
1959   78 giri Il Tango Delle Capinere
1959   78 giri La Canzone Dell'amore
1960   78 giri L'Arlecchino gitano
1960   78 giri E stelle cadente
1960   78 giri Note d'ammore
1960   78 giri Tu che non sai amare
1961   78 giri Angelique
1961   78 giri Desperado
1961   78 giri Finestra accesa
1961   78 giri Qualcuno verrà
1961   78 giri T'è pigliato 'o sole
1961   78 giri Voce d'o mare 'e Napule
1966   45 giri Mai Mai Mai Valentina
1972   33 giri Arrotino  
1972   33 giri Campane fiorentine
1972   33 giri Cenere  
1972   33 giri Ho sognato Firenze
1972   33 giri Il Tango del cuore
1972   33 giri La mia storia
1972   33 giri Nulla  
1972   33 giri Per un filino d'erba
1972   33 giri Piccola  
1972   33 giri Prigioniero di un sogno
1972   33 giri Quando dicesti si
1972   33 giri Serenata delle serenate

 

 

LUCIANO VIRGILI
Luciano Virgili nasce a Livorno il 25 Gennaio del 1922.
Comincia ancora giovanissimo a studiare lirica al Conservatorio di Firenze, dove vince una borsa di studio per meriti canori.
 
Nel 1939, con l'inizio della guerra, viene richiamato alle armi ed è costretto ad abbandonare gli studi.
La svolta nella sua carriera avviene nei primi anni '50 quando comincia a farsi conoscere esibendosi in importanti locali come il Gambrinus di Montecatini Terme o il Grand'Itali di Milano oltre che in altri prestigiosi teatri italiani.
 
Inizia pure ad incidere per la prestigiosa etichetta discografica "La Voce del Padrone" alla quale rimarrà legato per quasi tutta la sua carriera.
Dino Olivieri e il M°.G.M.Guarino lo dirigeranno in quasi tutte le sue tantissime incisioni discografiche.
 
Nel '56 viene invitato negli Stati Uniti per una breve tourneé che lo porterà a cantare nelle celebri Carnegie Hall, Town Hall, Accademia della musica di Brooklyn, Madison Square Garden, riscuotendo sempre enormi consensi.

Nel '57, tornato in Italia, partecipa al Festival di Sanremo con la canzone "Venezia mia", con la quale vincerà il premio speciale  per la migliore interpretazione.
Nello stesso anno vince il Festival di Piedigrotta con "Tu ce l'hai la mamma" ed incide tantissime altre canzoni di successo come:
"Giamaica",
"Sole di luglio",
"Addio sogni di gloria",
"Vipera".
 
Partecipa in questo periodo anche a diversi Festival di Napoli arrivando sempre in finale e vincendone addirittura uno nel 1958 con la canzone "Segretamente"
 
Sarà protagonista anche di una Canzonissima con la canzone "Tempesta".
 
Nel 1966 torna di nuovo in America e vi resta per 6 anni riscuotendo successi ovunque, da San Francisco a Toronto.
 
Al rientro in patria torna alla ribalta solo sporadicamente a causa di una grave malattia che lo allontanerà definitivamente dalle scene nel 1986, anno della sua morte.