CLARA VINCENZI
Sorella del terzino dell'Inter Guido Vincenzi, una dei sei sconosciuti del Festival di Sanremo 1956, organizzato con cantanti vincitori di un concorso per voci nuove.
 
L'interprete presenta quattro canzoni in gara - tra cui "Il trenino di latta verde"- ma sul palco l'emozione la tradisce, facendola apparire terrorizzata.
Forse anche per questa ragione i suoi quattro brani non raggiungono la finale.
1956   78 giri Lucia e Tobia   con Gianni Marzocchi
 
 
(Panzeri - D'Anzi)
Orchestra ARCOBALENO
diretta dal M.GIAN STELLARI
SANREMO 1956
Da supporto 45 giri  CETRA
N. Catalogo   EP 0551/2
1956   78 giri Anima Gemella   con Gianni Marzocchi
 
 
(Testoni - C.A.Rossi)
Orchestra ARCOBALENO
diretta dal M.GIAN STELLARI
SANREMO 1956
Da supporto 78 giri CETRA
N.Catalogo   DC 6462
e su Extendet play 45 giri   CETRA
N. Catalogo   EP 0551/2
1956   78 giri Il trenino di latta verde
 
 
(Gigante - Martelli - Neri)
Orchestra ARCOBALENO
diretta dal M.GIAN STELLARI
SANREMO 1956
Da supporto 78 giri CETRA
N.Catalogo DC 6467
N.Matrice 12493 B
Incisa il 24 Febbraio del 1956
e da supporto 45 giri CETRA
N. Catalogo EP 0551/2
1956   78 giri Il Trenino Del Destino
 
 
(Schisa - Trama - Cherubini)
Orchestra ARCOBALENO
diretta dal M. GIAN STELLARI
Da supporto 78 giri CETRA
N.Catalogo   DC 6465
N.Matrice 12488
incisa il 2 Febbraio 1956

 

DISCHI IN ARCHIVIO