LUCIA MANNUCCI
    DISCHI IN ARCHIVIO
1944   78 giri Adesso Faccio La Brava
1944   78 giri I Vecchi Motivi
1944   78 giri Non Ho Più Pace
1945   78 giri Lacrime Dimenticate
1945   78 giri Nella Penombra
1946   78 giri Che Succede All'accademia
1946   78 giri Dolcissima Melodia
1946   78 giri Fossette Nelle Guance
1946   78 giri Non Dirmi 'no'
1946   78 giri Per Sognar Mi Basta Un Fiore
1947   78 giri A Little Bird
1947   78 giri Sette Baci, Tre Carezze
1948   78 giri Sei Più Giovane Di Me
1950   78 giri La Storia Di Mimì
1950   78 giri Le Tue Mani
1951   78 giri E' l'alba 
1951   78 giri I Miei Sogni (my Dream Is Yours)
1951   78 giri La Pasticcera
1955   78 giri La voce del cuore
1955   78 giri Luna Sanremese
1956   78 giri Notturno per due   con Natalino Otto
1944   78 giri Dove siete stata La Notte Del 3 Giugno  con QUARTETTO CETRA

 

Lucia Mannucci nasce a Bologna il 18/05/1920. Si trasferisce ben presto a Milano,dove frequenta la scuola "arte del movimento" di Carla Strauss.Nel 1941 entra nella scuola dell'Eiar dove studia sotto la guida del maestro Prato.Immediatamente inizia ad esibirsi alla radio con le orchestre Manno,Spaggiati e Zeme
 
1942 : Incide il suo primo singolo "Sulle onde della radio" che contiene nel retro "Il nanetto del boschetto".
Prende parte agli spettacoli che la Cetra organizza diretti dal maestro Cinico Angelini al teatro Carignano di Torino.
In autunno il maestro Semprini la scrittura con Ernesto Bonino,Giovanni Vallarino,Italia Vaniglio per un lungo tour con la Sua orchestra ritmico-sinfonica
 
1943 : Prende parte ad alcuni spettacoli a Roma con Totò,Elena Giusti e il Quartetto cetra di cui ancora non fa parte.In novembre è scritturata da Remigio Paone a Milano per la rivista "Una notte al Madera" di Rubens con Gorni Kramer e Natalino Otto.In questa occasione esegue per la prima volta con il Quartetto Cetra il brano composto per lei da Age Giacobetti e Savona "Dove siete nata nella notte del 3 Giugno?"
 
1944 : Durante il periodo della guerra è impossibilitata a rientrare a Roma.Si ferma dunque a Milano dove con I cetra,Luciano Zuccheri,Luciano Tajoli,I fratelli De Rege,Cosimo Di Ceglie e Walter Chiari partecipa a numerosi spettacoli.Incide numerosi brani per la Cetra diretta da Kramer tra cui "Mattino","Che pigro","I vecchi motivi" e forma con Giacobetti,Savona,De Angelis e Chiusano un quintetto chiamato "Five Shoe shine".Il 19 agosto sposa Virgilio Savona.Successivamente parte per un tour con la compagnia di operette ungheresi diretta da Clara Tobody
 
1945 : Dopo la fine della guerra torna a Roma dove è impegnata nello spettacolo "Club 03".Successivamente è scritturata con Gorni Kramer ed Aldo Donà dai militari americani a Napoli
 
1946 : Dopo un periodo di pausa dovuto alla nascita del figlio Carlo,prende parte ad un tour estero al fianco dei Cetra ed incide per la Decca a Zurigo il singolo "Tutto ti attende" che ha nel retro "Ho un orribile difetto"
 
1947 : E' solista nel complesso da ballo formato da Gorni Kramer e dai cetra al Capo di Nord est di santa Margherita ligure.Qui interpreta un repertorio di 150 canzoni di successo internazionale che canta in lingua originale.I cetra hanno però una defezione:quella di Enrico De Angelis che decide di abbandonare il gruppo.L'artista allora lo sostituisce debuttando nella formazione in ottobre al teatro delle arti di Roma.Da questa sostituzione la sua carriera si unisce a quella del Quartetto .Il gruppo incide "La Signora del leon" con cui prende in giro Evita Peron
 
1948 : Interpreta con grande successo "Stormy weather" di Arlen continuando ad essere solista di numerosi complessi da ballo che per il Quartetto cetra fonda tra il 1948 ed il 1950.Con il gruppo incide una versione-parodia di "Shangai Lil"
 
1949 : I Cetra incidono un ottimo successo discografico "Nella vecchia fattoria".Nello stesso Lucia con I Cetra comincia a fare doppiaggio cinematografico per noti film di Walt Disney:"Musica maestro","Il mago di Oz","Dumbo","Lo scrigno delle sette note"
 
1951 : Incide per la Voce del Padrone,con Franco Cerri diverse canzoni.Di alcune è anche autrice come "La pasticcera" e "La giraffa Pasqualina".Successivamente quando il Quartetto debutta nella rivista "Gran baldoria",gli autori le affidano anche l'interpretazione solista di "Cantando un blues" che viene interpretata con una grandiosa coreografia delle Bluebells
 
1952 : Prende parte alla trasmissione radiofonica "giringiro" che segue le tappe del 38° giro ciclistico d'Italia.Qui intepreta la famosa "ninna nanna alla maglia rosa".Con i Cetra giunge in hit parade con "Vecchia America" composta da Lelio Luttazzi tratta dal musical "Gran Baldoria" e "Le due Marie" da lei composta con Savona
 
1953 : Conduce con Pino Spotti una serie di programmi Rai dal titolo "Una voce e un pianoforte".Con I Cetra è in vetta alle classifiche con "In un palco della scala","Amico Bing non piangere" e la notissima "Un bacio a mezzanotte" tratta dal musical "Gran baraonda" con Alberto Sordi e Wanda Osiris
 
1954 : Alla nascente tv di Stato con il gruppo è padrona di casa dello spettacolo "In quattro si viaggia meglio".Con Il quartetto prende parte al Festival di Sanremo per proporre "Avevo un bavero" in coppia con Vittoria Mongardi ed il Duo Fasano che ottiene un ottimo successo.Alla stessa edizione presentano anche "Arriva il direttore" di Fucilli in tandem con Carla Boni e Gino Latilla,"Canzoni alla sbarra" del maestro D'Anzi e "Piripicchio e Piripicchia" ripetute anche da Gino Latilla e il Duo Fasano,"Cirillino ci" di Mascheroni in coppia con Carla Boni e il Duo Fasano e "Un diario" di Locatelli in coppia ancora una volta con Carla Boni.Colgono un ottimo successo con la nota "Eulalia Torricelli".Torna in teatro con I Cetra con "siamo tutti dottori" di Age Scarpelli e Verde con Mario Riva e Riccardo Billi
 
1955 : Con I Cetra è impegnata nella commedia musicale "Carlo non farlo!" con la regia di Garinei e Giovannini e le musiche di Kramer al fianco di Carlo Dapporto,Lauretta Masiero,Elio Pandolfi e Valeria Fabrizi.Qui interpreta con classe "C'è un po' di cielo".In tv è impegnata nello spettacolo "Jazz il bandito".Il gruppo inoltre partecipa al Festival della Canzone Veneta con il brano "Vecchia Europa " di Carlo Alberto Rossi e Nisa in coppia con Carla Boni,vincendo la manifestazione.Altri successi dell'anno "Ciao" e "Un romano a Capocabana"
 
1956 : Il gruppo rilegge "Musetto" di Domenico Modugno che ottiene un ottimo successo e lanciano l'ironica "Ricordate Marcellino" composta da Savona e Giacobetti
 
1957 : In tv il gruppo raggiunge una straordinaria popolarità grazie allo spettacolo del sabato sera"Cetravolante" di Antonio Amurri e Dino Verde con la regia di Vito Molinari.In teatro sè impegnata con i Cetra in "Billi e pupe" al fianco di Riccardo Billi.Qui lanciano con successo "Un disco dei Platters"
 
1959 : Interpreta con gran classe "Donna" nel musical "Un trapezio per Lisistrata",al fianco di Nino Manfredi,Delia Scala e Mario Carotenuto.Partecipano con Gorni Kramer allo spettacolo musicale "Buone vacanze" di cui incidono la sigla "Concertino" che ottiene un ottimo successo.Inoltre lanciano ancora con successo "Che centrattacco" e "Sei come un flipper".Come solista incide per la Ricordi l'album "Lucia Sola"
 
1960 : Trasmette numerosi canzoni nel programma Rai a puntate "Piccolo club".Con I Cetra è di nuovo impegnata nello spettacolo televisivo "Buone vacanze" e In "gran Galà",dove lanciano "Ciao mama","Lettera a Pinocchio" e "Baciami all'italiana".Gareggia al festival del Musichiere con il brano "C'era il vento"
 
1961 : I Cetra conducono con Henry Salvador ed Alice ed Ellen Kessler il programma "Giardino d'inverno" dove viene lanciata ""I ricordi della sera".Prendono poi parte al programma di Antonello Falqui e Guido Sacerdote "Studio Uno".Come solista incide "Vetrine" di Giorgio Gaber e Maria Monti e l'ottima "Prima di andarmene" di Reverberi e Calabrese
 
1962 : I Cetra sono ospiti fissi della nuova edizione di "Studio Uno" .Successivamente sono padroni di casa del programma "Stasera i Cetra" con la regia di Lino Procacci.Qui presentano "lambret twist" e "i tre porcellini"
 
1963 : Tornano in tv sempre nella nuova edizione di "Studio Uno"
 
1964 : Incide con i Cetra "Sole pizza e amore" di Giacobetti e Savona che il gruppo dovrebbe presentare al Festival di Sanremo.Ma la loro partecipazione poi sfuma.Inoltre sono attori dell'indimenticabile "Biblioteca di Studio Uno".La cantante veste i panni di Mercedes nel "Il conte di Montecristo",Clemenza ne "Il Fornaretto di Venezia",Jane ne "Il dottor Jekyll e Mr. Hyde",Rossella O'Hara,la moglie nella "La primula rossa" e Penelope in "Odissea"
 
1965 : Sono protagonisti della trasmissione "Music land" dove lanciano l'ironica "Però mi vuole bene!"
 
1966 : Con I Cetra è impegnata nel programma "Music-rama" dove lancia "juanita banana"
 
1967 : I Cetra sono in classifica con "La ballata del soldato"
 
1968 : Con il gruppo è impegnata nello show "Non cantare spara"
 
1969 : Sono nel cast del programma "E' domenica ma senza impegno" di Maurizio Costanzo con Paolo Villaggio,Cochi e Renato,Ombretta Colli,Oreste Lionello e Gianni Agus
 
1970 : Con il gruppo è in Rai nello show "Jolly" e in "Senza rete"
 
1971 : Il gruppo è conduttore del programma di Leo Chiosso "Stasera si" con le musiche di Mario Bertolazzi
 
1972 : Si dedica alla ricerca ed all'incisione di canti popolari in collaborazione con Savona.Registra dunque per la serie "I dischi dello Zodiaco" numerose ninna nanne del nostro folklore che vengono raccolte nell'album "Filastrocche in cielo e in terra" di Gianni Rodari messe in musica da Savona
 
1977 : Per la Cetra incide una raccolta di popolari canti vicentini dal titolo "Comparai Semenai tegolin laila".Poi per la Divergo incide una selezione di canzoni da battello del settecento veneziano
 
1979 : Pubblica l'album "Un asinello di nome Platero" con brani trati da "Platero yo yo" di Jmenez
 
1980 : Collabora al coordinamento artistico della registrazione di alcune "Fiabe italiane" di Italo Calvino
 
1984 : Incide con Savona vari brani per il libro cassetta della ricordi "Filastrocche da cantare" di Rodari,Savona e Luzzati
 
1985 : Con il gruppo torna in tv nello spettacolo "Al Paradise" dove il gruppo ha uno spazio chiamato "Cetra graffiti".Qui interpreta Agnese nella rilettura dei "Promessi Sposi" di Manzoni al fianco di Albano e Romina Power,Alvaro Vitali,Minnie Minoprio e Nerina Montagnani.Compone numerose canzoni tra cui "il venditore di Fichi d'India","il tigrotti della giungla","tutte le notti verso l'una","I temmpi della vecchia radio" e "L'amore non ha tempo" per il disco autobiografico "Una lunga tastiera" che I Cetra incidono per la Panarecord
 
1988 : Incide le ninna nanne "Di terra e luna" musicate da Savona su testi di Diana Lupi
 
1989 : Incide "Vivi le fiabe" sigla dell'omonima serie di fiabe europee edite da Edi cart .Prende parte alla registrazione del brano "Arte moderna" contenuto nell'album "Adesso glielo dico io" di Mimmo Locasciulli
 
1990 : Cura una compilation di sedici brani da Lei incisi per la Voce del padrone nel 1951 con Franco Cerri che include tra l'altro "le tue mani","E' l'alba","mani che si cercano"
 
2007 : con Virgilio Savona incide il cd "Capricci" che contiene alcune registrazioni tenute in cassetto per vari anni Lucia è senz'altro un'artista a 360 gradi.Sicuramente è una cantante dalla voce duttilissima che si presta ad intepretare qualsiasi genere musicale.E' stata anche una delle prime autrici femminili di canzoni.La sua simpatia ed umiltà fanno il resto della sua popolarità
La foto di Lucia Mannucci ci è stata gentilmente messa a disposizione dall'amico Angelo Zaniol