VIVI GIOI
Vivi Gioi fu una delle più popolari attrici  durante gli anni a cavallo della II Guerra Mondiale.

Nacque a Livorno il 2 Gennaio 1917; morì a Fregene il 12 Luglio 1975.
Il suo vero nome era Vivian Trumpy.

Fu scoperta da Vittorio De Sica che la notò in occasione di una recita amatoriale.
Per riconoscenza verso questo grande del cinema assunse il nome d’arte "Vivien Diesca", in cui il cognome è l’anagramma di quello del regista.

Il suo esordio avvenne nel 1936 interpretando una piccola parte nel film "Ma non è una cosa seria", diretto da Mario Camerini.

Nel 1939 ebbe la sua prima parte da protagonista.
Avvenne nel film "Bionda sottochiave", di Camillo Mastrocinque, al quale seguirono: "Rose scarlatte" (1940);
"Dopo divorzieremo" (1941); "L’amante segreta" (1941); "Bengasi" (1942).

Bionda e sofisticata, di una bellezza e di uno stile più "cosmopoliti" rispetto alle sue colleghe italiane, la nuova venuta intraprese una fitta carriera, che si svolse sostanzialmente nell'ambito del cinema dei "telefoni bianchi"

Tuttavia nell 1944 insieme a Vittorio De Sica e Nino Besozzi fondò una compagnia teatrale.

Nel 1949 ne fondò un’altra con Carlo Ninchi e Aroldo Tieri.

Nel 1945 lavorò con Luchino Visconti in "A porte chiuse" di J.P.Sartre.
La collaborazione venne ripetuta nel 1951 con "Un tram chiamato desiderio", di Tennessee Williams (1951).

Ha recitato accanto a Vittorio Gassman, nella compagnia del Teatro Nazionale diretto da Salvini, in "Anna per mille giorni di Anderson" e in "Peer Gynt" di Ibsen.
 
Diverse anche le sue incursioni sia nel mondo della radio che in quello della canzone.
In particolare da ricordare una sua suggestiva e molto teatrale interpretazione della celeberrima "Lili Marleen", sicuramente molto diversa da quelle più canoniche delle varie Meme Bianchi, Lina Termini....
 
Importante anche l'unico disco inciso dalla bella Vivi accanto alle sorelle Lescano, quella "Ritmo del cuor" tanto ricercata dai collezionisti di 78 giri. 

 
1942   78 giri La Porta Chiusa
   
(Celani_Brenda)-
Orchestra dell'EIAR
diretta dal M°.CINICO ANGELINI
Da supporto 78 giri CETRA
N.Catalogo DD 10076
N.Matrice   51448
Incisa nel Febbraio del 1942
1942   78 giri Lili Marlen
   
(Schultze-Lelp)
Orchestra dell'EIAR
diretta dal M°.CINICO ANGELINI
Da supporto 78 giri CETRA
N.Catalogo DC 4013
N.Matrice 51450
Incisa nel Febbraio del 1942
1942   78 giri Ritmo nel cuor   con Trio vocale sorelle Lescano
 
 
(Frustaci - Rizzo)
Dallo Spettacolo "SERA D'ESTATE"
Da supporto 78 giri CETRA
N.Catalogo IT 1116
Incisa nell'estate 1942
1942   78 giri T'odio E T'amo
   
(Celani-Fiorelli)
Orchestra dell'EIAR
diretta dal M°.CINICO ANGELINI
Da supporto 78 giri CETRA
N.Catalogo DD 10076
N.Matrice   51449
Incisa nel Febbraio del 1942
Dischi in archivio
Qualcosa di più......
Dove Riposano
Grazie al sito : Ricordando il Trio Lescano