ALDO FABRIZI
Aldo Fabrizi nasce a Roma, vicino a Campo de' Fiori, nel 1905.
Nato da una famiglia di fruttivendoli, Aldo Fabrizi a dieci anni rimane orfano di padre.
Trascura gli studi e passa la maggior parte del suo tempo in quella scuola di vita che e' Campo de Fiori, dove la madre ha un banco di frutta.
Ancora giovanissimo comincia a scrivere poesie e canzoni, attivita' che lo avvicina al teatro.
 
Debutta alla radio negli anni Trenta, sfruttando l'esperienza dei palcoscenici della rivista che giÓ frequentava da tempo.
 
Alla radio ottiene un successo immediato con "C'avete fatto caso?", una rubrica in cui alterna monologhi buffi a filastrocche e battute improvvisate.
Il pubblico della radio si affeziona al suo inedito ruolo di macchiettista, in cui inserisce gli ingredienti della sua personalitÓ d'attore: ironia, bonarietÓ, arguzia romanesca e capacitÓ di improvvisazione.
Con "C'avete fatto caso", Fabrizi diventa una delle voci pi¨ amate dagli italiani.

Nella sua lunga carriera, il grande comico romano e' stato interprete radiofonico, attore di teatro, di prosa e musicale, di varieta' e rivista, di cinema.
Ma Fabrizi e' stato anche regista, sceneggiatore, produttore. Tra i film interpretati ricordiamo: "L'ultima carrozzella" (1943), "Campo de' fiori" (1943), "Roma citta' aperta" (1945), "Francesco giullare di Dio" (1950), "Guardie e ladri" (1951), " Hanno rubato un tram" (1954), "Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo" (1956), "Toto', Fabrizi e i giovani d'oggi" (1960), Muore a Roma del 1990.