DISCHI  IN ARCHIVIO
1955   78 giri La Ragazza Col Montgomery
 
 
( Testa,A - Cichellero,G)
Orchestra diretta dal M°. GIGI CICHELLERO
Da supporto 78 giri RCA
1958   45 giri Quando una ragazza di New Orleans
   
(Luttazzi - Tarabusi)
Orchestra diretta dal M°:BRUNO CANFORA
Da supporto 45 giri   RCA
1958   45 giri Sinceramente
   
(Bacilieri-Canfora-De Vera)
Orchestra diretta dal M°. BRUNO CANFORA
Da supporto 45 giri   RCA
1959   78 giri Concertino
 
 
(Garinei-Giovannini-Kramer)
Da supporto 45 giri   COMBO  RECORD
N.Catalogo   5228
1960   78 giri Carina   con Sophia Loren
      (Poes - Testa)
Dal film "LA BAIA DI NAPOLI"
Da supporto 45 giri RCA
1960   78 giri Tu vo fa' l'americano   con Sophia Loren
      (Carosone - Nisa)
Dal film "LA BAIA DI NAPOLI"
Da supporto 45 giri RCA

 

 

PAOLO BACILIERI
Debutta come cantante da bambino, a soli sei anni, durante uno spettacolo scolastico per beneficenza.

L'attività professionistica inizia invece negli anni '50: mentre è studente universitario a Bologna, ha l'opportunità di farsi ascoltare dal maestro Lelio Luttazzi, che lo invita a partecipare al programma radiofonico Il motivo in maschera.

Viene così ingaggiato dalla RCA dove incide i suoi primi dischi e si impone nel genere che all'epoca veniva definito confidenziale.

Nel 1957 effettua una tournée in U.R.S.S. insieme a Nilla Pizzi.

Conquista la grande popolarità quando si trova a sostituire Johnny Dorelli nel celebre gioco televisivo Il Musichiere , di cui sarà ospite fisso, in coppia con Nuccia Bongiovanni (ed accompagnato dall'orchestra del maestro Gorni Kramer), interpretando i motivi che i concorrenti devono indovinare.

Grazie a questa fortunata trasmissione ottiene i maggiori successi discografici, primo fra tutti la sigla di chiusura Domenica è sempre domenica, scritta da Kramer insieme agli autori dello show,Garinei e Giovannini.

Terminata la spinta promozionale del Musichiere, la voce di Bacilieri e il suo stile da croner vengono sopraffatti  dalle nuove mode musicali che si affermano negli anni sessanta: lascia l'RCA per passare prima alla Voce del Padrone e poi alla Fonocrom,per cui incide gli ultimi dischi senza successo.

Uscito dal mercato discografico, Bacilieri continua comunque ad esibirsi nelle feste di piazza e nei night club, e intanto investe i suoi risparmi aprendo sulla riviera romagnola un famoso locale, La Stalla, che ospita nella stagione estiva numerosi artisti; tra gli altri, tiene a battesimo un gruppo di giovani musicisti allora sconosciuti: i Pooh.

Nel 1979 ha una piccola disavventura giudiziaria legata alla gestione del locale, per cui viene condannato a sei mesi di carcere (che gli vengono però interamente condonati).

Tra i brani interpretati da Paolo Bacilieri sono da ricordare i seguenti titoli:

Per un bacio d'amor
Fantastica
Mille mandolini
La ragazza del montgomery
Quando una ragazza a New Orleans
Resta Cu'Me
Mia cara Carolina
Mi abituerò
Non c'è sabato senza sole